Vanessa e Stefania: storie di uomini che uccidono le donne.


E’ passato qualche mese da quando la mia amica e collega Stefania Noce è stata brutalmente uccisa dall’ex fidanzato. Per molto tempo e tutt’oggi, il ricordo di Stefania mi ha accompagnato e da quando ho saputo della scomparsa di Vanessa Scialfa il mio pensiero è corso subito a quel tragico evento. Stamattina i giornali non lasciano dubbi: è stato il fidanzato ad uccidere Vanessa, forse dopo un futile litigio causato dalla gelosia. Guardo la foto di questa ragazzina di vent’anni che potrebbe essere la mia sorellina minore e mi chiedo quali accorgimenti stia prendendo la società per difendere le donne, le figlie, le madri, da questa schifosa violenza. La risposta è: nessuno. Tutte queste “morti rosa” non fanno rumore e fra qualche giorno passeranno in sordina sulle pagine dei giornali. Anche questa ragazza sarà  un nome in un lungo elenco di nomi e la cosa che fa più male è pensare che il suo assassino fra qualche anno sarà a piede libero.

Vanessa, io non ti conoscevo, ma morire a vent’anni è ingiusto, e morire per colpa di chi abbiamo amato è  crudele. Nessuno ha il diritto di togliere la vita, e nessuno ha il diritto di uccidere una donna solo perché è più debole, più indifesa, più fragile o più innamorata.

Se esiste un aldilà, un posto dove le persone possono incontrarsi, ecco, io spero che tu sia lì con Stefania e che la sua allegria e la sua bontà ti facciano sentire meno il dolore del distacco da chi ti voleva bene.

Vanessa Scialfa, 20 anni, uccisa dal fidanzato per motivi passionali.

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Attualità Media & Società e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Vanessa e Stefania: storie di uomini che uccidono le donne.

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...